Alla scoperta della bellezza del lago di Fondi

Alla scoperta della bellezza del lago di Fondi

Sito nella città omonima che lo ospita e che gli regala il nome, il lago di Fondi nasce da un antico sbarramento litoraneo, che si venne a creare da un importante accumulo di cordoni dunosi: nonostante questo, al giorno d’oggi è complesso risalire chiaramente alla sua origine, poiché è piuttosto distante dal mare, e la sua forma risulta essere poco lineare, con forme irregolari e argini grossolani.

La fauna e la flora del lago di Fondi

Grazie alla qualità del suo ambiente e del territorio circostante, è stato possibile osservare che nel paesaggio del lago di Fondi sono presenti moltissime specie animali, soprattutto si contano più di settanta specie di uccelli, la maggior parte dei quali risultano essere di razze di ampio interesse conservativo e comunitario. Anche la vegetazione che è presente intorno al lago di Fondi è piuttosto caratteristica, con una ricca flora arbustiva ed erbacea. Sono presenti anche diversi canneti, intorno al lago stesso, che rendono l’ambiente circostante assolutamente palustre e ricco di specie particolari di pesci, sia di acqua dolce che di acqua salata: questa fauna florida è dovuta ai flussi che arrivano dal mare, facendo sì che siano presenti animali sia di mare, che di lago.

La pesca sul lago di Fondi

Proprio per questa ricca e variegata presenza di oltre venti specie diversi di pesci, sia di acqua dolce che di salata, rende il lago di Fondi un luogo ideale per poter svolgere lo sport della pesca professionale. Tra le principali tipologie di pesci predilette dai pescatori troviamo, ad esempio, la muggine calamita, l’anguilla, il cefalo, la tinca e anche la carpa.

La natura intorno al lago di Fondi

L’ambiente circostante al lago di Fondi è ricco di specie vegetali selvatiche ricche e affascinanti. Non sarà difficile imbattersi in esemplari di orchidee selvatiche, e nei mesi autunnali sarà altresì possibile trovare la Mandragola, un’erba assolutamente velenosa ma dalla quale si può estrarre una radice a cui vengono attribuiti poteri magici e curativi.

Gli animali che vivono sul lago di Fondi

Il territorio del lago di Fondi, essendo tipico delle zone più rurali, si rende suolo perfetto per ospitare diverse tipologie di animali: per esempio, non è raro incontrare dei barbagianni, delle volpi e delle lepri. Ma sarà anche possibile osservare tutta una natura tipica anche delle zone più umide, con animali particolari come la biscia dal collare, la gallinella d’acqua e la rana verde. Svolazzando in mezzo alla natura sarà possibile vedere anche diverse specie di farfalle, coloratissime e molto rare.

Questa particolare concentrazione di specie e di ambienti vegetali che coesistono e sono perfettamente integrati, rende l’ambiente del lago di Fondi unico nel suo genere, e proprio per questa motivazione anche da preservare il più possibile: non a caso, i pescatori della zona, da sempre, si occupano di vigilare su tutte queste risorse naturali, che andranno sfruttate in maniera sostenibile e accurata.

Articoli collegati

Alla scoperta delle Grotte di Pastena

Alla scoperta delle Grotte di Pastena

Percorso spirituale tra i Monti del Parco Ausoni

Percorso spirituale tra i Monti del Parco Ausoni

Terracina, cosa vedere: un viaggio tra storia e spiaggia

Terracina, cosa vedere: un viaggio tra storia e spiaggia

Perché visitare Sperlonga

Perché visitare Sperlonga