Perché visitare Sperlonga

Perché visitare Sperlonga

Sperlonga è uno dei borghi più famosi e suggestivi della costa laziale, sia per il suo aspetto tipicamente mediterraneo, sia per il magnifico centro storico, nel quale sarà un vero piacere passeggiare per scoprire vicoli, negozietti e botteghe caratteristiche.
Un altro fiore all’occhiello di questo luogo è la sua posizione su una roccia protesa verso il mare, la quale offre un panorama mozzafiato.
Per quanto riguarda il territorio, è doveroso segnalare che i dintorni sono pressoché pianeggianti e se si desidera fare il bagno, è possibile scegliere tra spiagge in sabbia fine bianca oppure calette formate da speroni di roccia che cadono a strapiombo sul mare.
Le calette sono però raggiungibili solo a bordo barca.

Perché Sperlonga è diventata popolare

Sperlonga è divenuta popolare sia per la scoperta della Villa di Tiberio, sia per l’apertura della litoranea Flacca.
Con il passare del tempo le spiagge sono inoltre state attrezzate di tutti i servizi necessari ai bagnanti e le strutture ricettive si sono organizzate per accogliere i turisti nel migliore dei modi.

Sperlonga cosa vedere

Sperlonga, grazie alle sue casette bianche distribuite nei vicoletti, è in grado di fare breccia nel cuore dei visitatori fin dal primo sguardo, poiché capace di trasmettere loro un’atmosfera tranquilla e accogliente.
All’interno del borgo antico sono presenti inoltre numerose attrazioni tutte da scoprire, tra cui:

  • la chiesa di Santa Maria: edificio antico costituito da due navate con matronei.
    Sull’altare maggiore si trova un dipinto raffigurante la Madonna Assunta, mentre all’interno della cappella una stata in legno di San Leone Magno;
  • Palazzo Sabella: edificio trecentesco dove nel 1379 soggiornò l’antipapa Clemente VII;
  • La Villa di Tiberio: è un imponente sito archeologico sito nei dintorni di Sperlonga e apparteneva appunto all’imperatore romano Tiberio.
    Oltre agli ambienti interni dell’abitazione, è possibile ammirare una grotta naturale;
  • le Torri: furono costruite a scopi difensivi dal XVI secolo in avanti e prendono il nome di Torre Maggiore, Torre Centrale, Torre Truglia, Torre di Capovento e Torre del Nibbio.
    Quest’ultima è inclusa in un castello ubicato a pochi passi dalla piazza centrale.

Sperlonga feste tradizionali

Sperlonga merita di essere visitata anche per le animate feste tradizionali che si tengono ogni anno, tra cui la festa patronale dedicata ai Santi Leone e Rocco, durante la quale vengono organizzate due processioni in loro onore che attraversano l’intero centro storico.
Inoltre, al termine della processione di San Rocco, si può assistere allo spettacolo di fuochi d’artificio sul mare e al suo ritorno in paese.

Le Spiagge di Sperlonga

A Sperlonga sono disponibili sia stabilimenti balneari che spiagge libere.
A pochi metri da questi luoghi si trovano inoltre bar, ristoranti, hotel e via discorrendo.
Insomma, non manca proprio nulla per trascorrere una piacevole giornata al mare all’insegna del relax e del divertimento.

Articoli collegati

Alla scoperta delle Grotte di Pastena

Alla scoperta delle Grotte di Pastena

Percorso spirituale tra i Monti del Parco Ausoni

Percorso spirituale tra i Monti del Parco Ausoni

Terracina, cosa vedere: un viaggio tra storia e spiaggia

Terracina, cosa vedere: un viaggio tra storia e spiaggia

Alla scoperta della bellezza del lago di Fondi

Alla scoperta della bellezza del lago di Fondi