Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative

Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative

Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative più richieste? I giovani che scelgono di vivere e studiare nel capoluogo lombardo spesso incontrano qualche difficoltà nel trovare la giusta sistemazione, anche con il supporto dei portali online dedicati. Oltre che con il budget di spesa a volte limitato, bisogna fare i conti con tutta una serie di disagi e l’assenza di servizi che aiutano concretamente i giovani nella carriera universitaria. Ecco tutto quello che bisogna sapere a riguardo.

Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative?

Prima di stabilire quali potrebbero essere le sistemazioni più favorevoli per un giovane che sceglie di vivere e studiare a Milano è importante fare un’analisi generale sul mercato immobiliare. Attualmente gli studenti ricercano stanze in affitto private, sistemazioni presso i collegi universitari o alloggi nei residence. Queste soluzioni presentano sia degli svantaggi che dei vantaggi da considerare con molta attenzione prima di compiere la scelta definitiva. Partiamo dall’affitto di una stanza privata, che comporta una spesa mensile compresa tra 300 e 600 euro. Lo studente avrà comunque la possibilità di suddividere i costi di gestione con altri colleghi universitari. Di contro bisogna considerare che trovare una stanza in affitto di buona qualità e nei pressi dell’università non è così semplice come si possa pensare, perché il mercato è oramai abbastanza saturo. Lo studente, inoltre, si ritroverà spesso a condividere gli spazi con almeno 5 colleghi all’interno di vecchie abitazioni spesso provviste di un solo bagno.

Collegi e residence universitari

I collegi universitari sono molto richiesti, anche perché permettono di ottenere degli aiuti statali per affrontare le spese per la formazione. Queste sistemazioni, tuttavia, non vengono concesse in maniera indistinta, ma soltanto a quei giovani che soddisfano determinati requisiti, anche legati al reddito del nucleo familiare. I collegi per studenti sono spesso ubicati in zone distanti dall’università e gestiti secondo regole abbastanza rigorose che offrono poca autonomia ai giovani. I residence, invece, si trovano il più delle volte vicino alle università e presentano diversi spazi comuni per i giovani, oltre che aule studio confortevoli. Anche in questo caso l’accesso non è ammesso a tutti, ma bisogna soddisfare determinati requisiti e prendere parte a specifiche graduatorie. Inoltre il rapporto qualità prezzo non di certo il migliore sul mercato.

Altre soluzioni abitative per chi sceglie di studiare a Milano

La scelta dipende principalmente dalle proprie esigenze. Chi ha un budget limitato dovrà considerare la possibilità di condividere gli spazi con altri colleghi, in modo da ridurre anche le spese di gestione dell’immobile. Coloro che hanno invece un budget più elastico possono sempre scegliere gli appartamenti per studenti a Milano chiaralba.com, ovvero strutture appositamente pensate per accogliere giovani che intendono affrontare una carriera universitaria. All’interno di questi immobili sarà possibile contare sulle stesse comodità di un residence, con il vantaggio di avere massima autonomia nella gestione delle giornate di studio. Non mancano anche diversi servizi per facilitare la carriera dei ragazzi, i quali potranno anche scegliere se abitare da soli o condividere gli spazi con altri colleghi. Questa soluzione oggi riscuote un certo successo ed è accessibile a tutti, quindi non bisogna disporre di determinati requisiti o superare delle graduatorie. Lo studente sarà solo tenuto ad impegnarsi contrattualmente per almeno 12 mesi. Durante la ricerca della propria casa occorre sempre valutare bene il costo finale, per capire se questo include anche le utenze come luce, gas e acqua, senza dimenticare la connessione a internet, indispensabile per ogni studente, specie se fuori sede. Bisogna anche informarsi sulle spese del condominio e sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti. Questo è un passaggio molto importante per non avere spiacevoli sorprese in futuro.

Articoli collegati

Come fare la salsa rosa

Come fare la salsa rosa

I dolci della tradizione napoletana

I dolci della tradizione napoletana

Regali aziendali al tempo del Covid

Regali aziendali al tempo del Covid

Le migliori ricette laziali con il caffè

Le migliori ricette laziali con il caffè