Casa in montagna: scegli un camino a bioetanolo

Casa in montagna: scegli un camino a bioetanolo

Uno dei metodi di riscaldamento della casa e degli ambienti in generale più utilizzati di sempre è il camino a legna. Si tratta di una struttura montata all’interno di uno spazio incassato nel muro composta da una bocca per la legna e una canna fumaria per lo smaltimento dei fumi di scarto. Ciò che convince le persone a scegliere di installare questo particolare dispositivo all’interno della propria abitazione riguarda l’efficienza del camino e, soprattutto, la sua bellezza estetica.

Un buon camino, infatti, è in grado di riscaldare completamente anche un ambiente abbastanza ampio, risultando allo stesso tempo molto elegante per il design dell’abitazione. Ma qualsiasi camino tradizionale presenta tutta una serie di difficoltà legate alla sua gestione generale e ai costi della manutenzione, che spesso gli acquirenti ignorano.

Prima di tutto, qualsiasi camino a legna prevede un progetto di installazione che cambia la struttura architettonica originale della casa a causa della presenza della canna fumaria. La costruzione del camino, quindi, risulta essere costosa sia per l’acquisto dei materiali necessari, sia per il servizio pratico di installazione.

Non bisogna poi dimenticare che l’utilizzo di un camino per il riscaldamento della propria abitazione produrrà inevitabilmente ceneri e fumi di scarto, che andranno smaltite nel modo corretto. Si aggiunge poi il costo della legna da ardere, il cui prezzo di mercato è noto per essere sempre molto alto (specialmente nei centri urbani). Qualora si volessero evitare tutte queste problematiche ci si può affidare ai nuovi camini a bioetanolo.

Come funzionano i camini a bioetanolo

Questo particolare tipo di camino funziona tramite il bioetanolo, ovvero un combustibile ecologico che non produce alcun tipo di scarto tossico (a differenza del carbone che viene prodotto dall’utilizzo della legna da ardere). Si tratta di un cambiamento sostanziale nel funzionamento principale del camino, poiché utilizzando un combustibile così diverso si possono tagliare i costi di utilizzo e della manutenzione generale.

I principali vantaggi dell’utilizzo di un buon camino a bioetanolo

La peculiarità di questo genere di camino è che, utilizzando un materiale molto più sicuro per il suo funzionamento, può essere installato praticamente ovunque.

Ciò comprende sia spazi incassati nelle mura, così come per il camino tradizionale, con l’unica differenza che non vi è alcun bisogno di costruire una canna fumaria (poiché il bioetanolo non produce scarti). Di conseguenza, non dovendo includere questo elemento architettonico, i costi che riguardano la costruzione del camino sono molto più ristretti.

Ma oltre alla tradizionale forma del camino, si può optare anche per la sua costruzione con un design più particolare, come i camini da appoggio: questi ultimi consistono in strutture semplicemente appoggiate su altri elementi della casa, per cui si può installare il dispositivo anche sotto forma di tavolino da salotto o negli angoli della casa. L’unico limite alla costruzione di un camino a bioetanolo è la fantasia. Un altro particolare elemento che rende questo tipo di camino così conveniente riguarda il taglio dei costi sull’acquisto del combustibile.

Il bioetanolo è noto per essere molto più economico (nonché ecologico) rispetto alla legna da ardere. Per questo motivo la scelta di un camino a bioetanolo può essere considerata anche un investimento a lungo termine, poiché permette di risparmiare molto sul costo del funzionamento del dispositivo, specialmente se comparato a quello tradizionale in periodi di tempo molto lunghi. Inoltre il camino a bioetanolo non produce odori, né scintille, per cui il suo utilizzo è completamente sicuro.

Per concludere, bisogna citare anche la convenienza di questo dispositivo per quanto riguarda la pulizia generale dell’ambiente: il fatto che la combustione del bioetanolo non produca alcun tipo di ceneri di scarto permette anche di risparmiare tempo sulla pulizia del camino.

Articoli collegati

Le termiti: cosa sono e perché possono rappresentare un problema

Le termiti: cosa sono e perché possono rappresentare un problema

Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative

Studenti a Milano, quali sono le migliori soluzioni abitative

Gazebi da giardino: arredare con stile il giardino

Gazebi da giardino: arredare con stile il giardino